Borroni-Powertrain-azienda-che-muove-la-Ducati-di-Dovizioso

Compie 45 anni l’azienda di Saronno appartenente al Gruppo Streparava che produce gli alberi a motore per i bolidi del motociclismo, ma non solo

E' stata ribattezzata “Fabbrica in Famiglia” l’iniziativa voluta dal Gruppo Streparava che ha festeggiato i 45 anni di Borroni Powertrain con una mattinata di porte aperte e una cerimonia con la premiazione dei dipendenti per l’anzianità lavorativa ma anche per il raggiungimento di obiettivi di miglioramento continuo. “Fabbrica in Famiglia”, dunque, e non “famiglia in fabbrica” come sembrerebbe più ovvio indicare, e questo particolare non sfugge a Monsignor Armando Cattaneo, Prevosto di Saronno, che ha portato la benedizione natalizia nei reparti in occasione di questa festa.

Perché ci sono le persone al centro di tutto per il Gruppo Streparava, un Gruppo rappresentato da culture, competenze e nazionalità diverse che nacque nel 1951 su iniziativa di Angelo Streparava. Fu lui con un paio di macchine, in una chiesa sconsacrata in provincia di Brescia, a iniziare quell’attività nella metallurgia pesante che oggi è una realtà multilocalizzata in Italia e all’estero con quasi 1.000 dipendenti. Nel 2016, il Gruppo leader nella produzione di componenti motore ha acquisito il 100% della Borroni Powertrain, dopo averne preso alcune quote insieme ad altri soci nel 2014, ed aver così salvato da un destino che sembrava segnato l’azienda di Saronno che da 45 anni produce anche alberi motore per il settore motociclistico.

I clienti principali sono i grandi marchi del motorbike, come Ducati, MV Agusta, BMW, e dell’automotive: Gruppo FCA e gruppo Volkswagen

Un ambiente famigliare, un clima disteso che si respira chiaramente durante la visita nei reparti. Basta poco per percepire l’orgoglio dei responsabili che hanno spiegato le attività principali dell’azienda e presentato “i loro pezzi” e “le loro macchine”. Il loro è lo stesso orgoglio degli operai che per l’occasione hanno portato mogli, genitori e bimbi piccoli a questo insolito tour ed è il medesimo orgoglio del Presidente Pierluigi Streparava, del figlio Paolo e di tutta la dirigenza. Un investimento massiccio quello che il Gruppo bresciano ha fatto sull’azienda di Saronno: ammodernamento degli spazi, delle macchine, dei processi ma anche un nuovo modo di organizzare e condividere la produzione per un’azienda che, lavorando con marchi importanti, deve rispettare degli standard qualitativi altissimi e assicurare l’eccellenza. 

L’azienda nasce nel 1973, quando Giuseppe Borroni, allora responsabile di produzione della Montepilli S.p.a., leader europeo nella costruzione di alberi motore, lascia l’azienda e fonda con il fratello Vito la società F.lli Borroni. Negli anni a seguire la produzione si estende alla motorizzazione pesante (autocarri, trattori e movimento terra), marina, auto sperimentali e sportive, motociclismo e impianti di refrigerazione. Nel 1995 la F.lli Borroni con l’acquisizione della Montepilli inizia la produzione di alberi a camme. Un reparto altamente qualificato dell’azienda produce alberi motore sperimentali e da gara, ricavandoli interamente da barra piena.

Oggi nel sito di Saronno vengono prodotti circa 40.000 alberi motore e 60.000 alberi a camme all’anno

L’azienda prolifica. È del 2002 l’acquisto e il trasferimento nella nuova e imponente sede di via Antonio Parma. La crisi è però dietro l’angolo e porta la famiglia Borroni a ricercare nuovi investitori. È così che subentra il grande gruppo bresciano portando non solo nuove finanze ma anche e soprattutto nuove sfide e un rinnovato spirito di gruppo. Oggi nel sito di Saronno lavorano circa 90 persone su 3 turni e vengono prodotti circa 40.000 alberi motore e 60.000 alberi a camme all’anno, con una previsione di fatturato per il 2018 di 9.500.000 euro.
I clienti principali sono i grandi marchi del motorbike, come Ducati, MV Agusta, BMW, e dell’automotive: Gruppo FCA e gruppo Volkswagen.

I valori comunicati e celebrati durante l’open day sono: spirito di gruppo, benessere e sfida, a sottolinearli a sorpresa anche il video saluto di Andrea Dovizioso il pilota che gareggia in MotoGP sulla Ducati e che macina successi anche grazie agli eccellenti alberi motore sperimentali da gara che la Borroni Powertrain “produce per lui”. 



Articolo precedente Articolo successivo
Edit