macchine-elettriche-elmec-solar.jpg

Dal riscaldamento degli agrumi alla ricarica di veicoli elettrici: a Orticolario il fotovoltaico di Elmec Solar mostra due nuovi scenari. Dal 4 al 6 ottobre a Villa Erba sul Lago di Como, Elmec Solar parteciperà per la terza volta a Orticolario, la spettacolare e attesissima manifestazione che celebra la bellezza e la ricchezza della natura, nel segno dell’amore e del rispetto per l’ambiente e per il paesaggio. Riconfermatosi partner dell’evento internazionale dedicato al giardinaggio evoluto, quest’anno ispirato al tema del “Viaggio”, Elmec Solar - azienda varesina del gruppo Elmec che da più di quindici anni opera nel settore delle rinnovabili con un’ampia offerta di sistemi fotovoltaici e di accumulo per famiglie e imprese - guarderà alla cura delle piante e alla mobilità elettrica, grazie a due significative collaborazioni. Dopo aver presentato i sistemi di produzione e accumulo energetico per la casa nelle passate edizioni, nel 2019 Elmec Solar proporrà due ambiti diversi, ma sempre ad essi legati. Il primo consiste in una declinazione delle rinnovabili specifica per la coltivazione in vaso. Elmec Solar ha infatti predisposto un sistema di riscaldamento della terra pensato per le piante di agrumi, che ha come obbiettivo la salvaguardia della parte radicale degli agrumi anche nei climi rigidi o nei periodi invernali. I visitatori di Orticolario potranno assistere in prima persona al funzionamento di questo innovativo utilizzo dell’energia solare per la cura del verde - particolarmente interessante per le coltivazioni in vaso da terrazzo e da giardino dell’area italiana e nord-europea - grazie all’installazione nello spazio dell’azienda Oscar Tintori, che ha contribuito alla sua realizzazione.

L’altra importante collaborazione metterà invece al centro il tema dell’anno, il “Viaggio”, e parlerà di mobilità sostenibile: nello spazio espositivo di Autovittani, dove saranno presentate le auto elettriche Renault Zoe, Elmec Solar esporrà colonnine di ricarica per veicoli elettrici, affrontando così la gestione energetica di veicoli che non utilizzano combustibili fossili. “La sinergia fra Elmec Solar e Orticolario continua, così come la volontà condivisa di contribuire a sensibilizzare i visitatori verso nuove abitudini rispettose dell’ambiente – dichiara Alessandro Villa, Amministratore Delegato di Elmec Solar –. Di anno in anno è davvero stimolante partecipare alla rapida evoluzione del panorama energetico e alla grande spinta innovativa che la sostiene; lo è altrettanto mostrarne aspetti sempre nuovi e diversi in una manifestazione come Orticolario, che è dedicata a quanto di prezioso dobbiamo preservare. Tutto questo per amore della natura, della sopravvivenza dell’uomo e di un futuro sostenibile.” “Preservare la bellezza della natura passa anche dalle attenzioni quotidiane e dalle scelte che ogni giorno compiamo. Elmec Solar lavora costantemente per rendere più semplici queste scelte, trovando soluzioni che non impattano sull’ambiente e che ci aiutano a prendercene cura. Per questo non possiamo che essere felici di averlo nuovamente come compagno di questo viaggio verso un mondo più verde, pulito e ricco” - commenta Moritz Mantero, presidente di Orticolario.

 

Cos'è Orticolario?

Orticolario, giunto all'undicesima edizione, è l'evento culturale dedicato a chi vive la natura come stile di vita. Teatro della manifestazione è il parco storico di Villa Erba a Cernobbio (CO), villa Ottocentesca affacciata sulle sponde del Lago di Como, dimora estiva del regista Luchino Visconti. Essenza di Orticolario: i giardini tematici allestiti nel parco, ispirati al tema dell'anno e selezionati tramite il concorso internazionale “Spazi Creativi”. L'edizione 2019 è dedicata a “Bacche e piccoli frutti” che dall’autunno all’inverno colorano il giardino, mentre il tema è il “Viaggio”. L'evento è arricchito da un'ampia offerta di piante rare, insolite e da collezione, artigianato artistico e design, da un fitto calendario di incontri e da numerosi laboratori didattico- creativi per i bambini. Al centro della rassegna, l'arte, capace di andare oltre e di abbattere i confini tra interno ed esterno. Nel corso della tre giorni vengono raccolti contributi da devolvere ad associazioni del territorio lariano impegnate nel sociale. L'edizione 2018, infine, ha coinvolto ben 28.000 visitatori.

 

Per saperne di più:



Articolo precedente Articolo successivo
Edit